Una casa giocosa a Copenaghen

Pubblicato il novembre 22. 2021

News

Del


Playing dress-up in Copenhagen
Se Marie non lavorasse come creatrice di contenuti, passerebbe la sua vita sul palcoscenico, vivendo il suo amore per il teatro ed i musical. Per arredare la sua casa di Copenaghen, ha scelto pezzi eclettici che attirano attenzione, ed Ekstrem™ è perfetta in questo ruolo. E per descrivere l'esperienza di seduta, usa le parole di suo padre che afferma che è la sedia più comoda che abbia mai avuto. 

Ciao Marie! Raccontaci un po' di te 

Mi chiamo Marie Jedig,ho 29 anni e vivo a Copenaghen, in Danimarca. Lavoro come creatore di contenuti e influencer. 

Cosa ha suscitato il tuo interesse per la moda? 

Tutto è iniziato con una passione per l'estetica in generale. Ero una bambina creativa e la mia passione per le espressioni visive è iniziata presto. I miei primi ricordi sono legati alla recitazione nei musical, quindi immagino che una parte della mia formazione sia iniziata con la creazione di personaggi, esplorando diverse epoche storiche e i costumi tipici del periodo. Ho sempre amato giocare a travestirmi e creare storie intorno ai personaggi – e ho avuto la fortuna che questa combinazione di interessi fosse perfettamente in linea con l'emergere del fenomeno influencer. 

Qual è la parte migliore del tuo lavoro? 

La libertà. Posso viaggiare e lavorare dove e quando voglio, e non sono costretta a un orario tradizionale. Ho anche incontrato la maggior parte dei miei amici più cari attraverso il mio lavoro e quelle relazioni valgono tutto per me. Condividiamo tanti interessi e abbiamo anche lo stesso modo di percepire la vita, è un tipo di community di cui non ho mai fatto parte prima. 

Quali sono secondo te gli aspetti più impegnativi del tuo lavoro? 

È difficile essere un bersaglio per le opinioni anonime delle persone. È come tenere costantemente uno specchio davanti a te. 

Se non lavorassi come influencer, cosa faresti? 

Probabilmente proverei a guadagnarmi da vivere con il teatro musicale. Mi sento totalmente realizzata sul palco e adoro creare un personaggio e portarlo in vita. 

Ekstrem by Terje Ekstrøm in Port
Ekstrem by Terje Ekstrøm in Port

 

Il tuo approccio al modo di vestire è giocoso, ma sempre elegante. Pensi che il modo in cui ti vesti abbia un impatto sul modo in cui decori la tua casa? 

Sicuramente! Mi sento come se la mia casa fosse l’estensione del mio guardaroba e viceversa. 

Chiami la tua casa di Copenaghen per il tuo piccolo museo del mobile. Cosa è importante per te quando porti nuovi pezzi nella tua casa? 

Sono molto selettiva e so immediatamente cosa mi piace. Non mi è mai successo di cambiare idea su un mobile che ho scelto, ma se proprio sento il bisogno di cambiare le cose, allora preferisco ridecorarlo. Scegliere i mobili giusti è un viaggio intuitivo per me. Non scelgo mai un pezzo in base a un certo posizionamento - in un certo senso tutto si adatta e, in caso contrario, cambio lo scenario per adattarlo. In generale, sono appassionata di pezzi eclettici che urlano per attirare attenzione. 

La maggior parte di noi ha trascorso gran parte dell'ultimo anno e mezzo  a casa. In che modo questo ha influenzato il modo in cui guardi il tuo ambiente? 

Sono abituata a lavorare da casa e a passare del tempo da sola, quindi il cambiamento non è stato così grande per me, come per molti altri. Di solito prendo ispirazione dai miei viaggi, quindi quella mancanza è stata difficile da affrontare. Penso che sia stato per questo che ho deciso, nel primo periodo di lockdown, di ridecorare la mia casa con pezzi più colorati e divertenti in modo da potermi sentire ispirata anche a casa. 

Marie Jedig sitting on Ekstrem in Port in her Copenhagen home

  

Siamo così entusiasti di vedere Ekstrem™ nel tuo spazio. Quando hai scoperto per la prima volta la sedia? 

Il design è così accogliente e invitante. Ho notato la sedia sui social media – ed ha attirato immediatamente la mia attenzione, è stato amore a prima vista. È un pezzo gioioso. Portandola a casa sono poi rimasta molto sorpresa da quanto sia anche incredibile sedersi. 

In che modo Ekstrem™ si inserisce nel tuo spazio e nella vita di tutti i giorni? 

Lavoro molto sul mio telefono, quindi sedersi sulla sedia in varie posizioni è un'esperienza meravigliosa. Adoro la combinazione di funzionalità ed estetica che porta a casa mia.  Mia nipote di 4 anni che viene a trovarmi un paio di volte a settimana, ci si arrampica sopra e la chiama "la mia sedia". Anche i miei genitori ne vanno pazzi e mio padre sostiene che sia la sedia più comoda che abbia mai avuto. Adoro il modo in cui il suo design attrae persone diverse di tutte le età. 

Come usi la sedia nella vita di tutti i giorni? 

Ora è collocata nella mia camera da letto con vista sul mio balcone e adoro sedermi lì alla luce del mattino con una tazza di caffè, o guardare la gente passare, la sera con un bicchiere di vino. 

Scopri Ekstrem™

Segui Marie 


Related Posts

Which Kneeling Chair is Right for You? Variable Plus, design by Peter Opsvik, 2021.

Quale sedia kneeling è quella giusta per te?

Sei curioso dei vantaggi che una sedia kneeling ha da offrire, ma non sei sicuro di quale sia quella giusta per te? Variable™, Variable™ Plu...

Foekje Fleur

Quando la product designer di Rotterdam Foekje Fleur e il suo team hanno deciso di cambiare le sedie del loro studio, non potevano proprio i...

Artist Emilia Ilke on her Ekstrem

Emilia Ilke

Come molti di noi, l'artista di Stoccolma Emilia Ilke ha lavorato da casa durante l'ultimo anno. Mentre secchi di colori e schizzi trasforma...