Studio Visit - Aula

Pubblicato il dicembre 11. 2019

News

Del


Studio Visit - Aula

Aula si è imposto sulla scena del design Norvegese nel 2018, diventando un vero e proprio osservato speciale, quando è stato insignito del premio BoBedre Design per il miglior studio esordiente, questo solo otto mesi dopo l’apertura. Sara e Marie sono il cuore di Aula: uno studio di design antropologico che punta l’obiettivo sulla relazione tra persone, spazio e oggetti.

Con una laurea rispettivamente in antropologia e design, Marie e Sara portano un nuovo tipo di approccio al design, basandosi proprio sull’antropologia. La coppia si dedica a progetti che spaziano dal product design, all’architettura di interni fino agli allestimenti, dove il denominatore comune è l’approccio antropologico. Dopo essersi incontrate lavorando per lo stesso brand di design internazionale, hanno continuato ad essere colleghe in un concept store appena fuori Oslo. Dopo qualche anno di lavoro insieme, hanno deciso di unire le forze e di rendere ufficiale la loro collaborazione aprendo lo studio Aula.

‘Lavoriamo a stretto contratto con i produttori, per poter creare nuovi prodotti ogni volta che ne vediamo l’esigenza. La scena del design Norvegese è piuttosto ristretta, per questo pensiamo che la chiave sia la collaborazione. Vediamo l’industria come un potenziale collaboratore, più che come un concorrente. Può essere un approccio un po’ ingenuo, ma per ora ha funzionato molto bene.’

‘C’è sempre un conflitto interiore quando creiamo un nuovo oggetto. Da una parte pensiamo che il mondo magari non ne abbia bisogno, ma del resto, se non lo facciamo noi, forse lo farà qualcun altro. Ci sono diversi meccanismi sociali che interagiscono con la produzione ed il consumo e il nostro contributo è di fare le cose nel modo più coscienzioso possibile.’

‘La sostenibilità è la nostra maggiore preoccupazione in ogni passaggio della creazione. Le materie prime sono sempre di produzione locale, anche se in Norvegia questo è un grosso impegno a livello di costi’

Lo studio ha lanciato l’ultimo prodotto Pel, giusto in tempo per Natale. Un porta candele in alluminio e bronzo, prodotto nella città Norvegese di Elverum, realizzato a mano in pezzi numerati. ‘Non abbiamo mai aspirato ad una produzione in serie. Vogliamo produrre solo cose belle e che possano essere tramandate da una generazione all’altra’.

Follow Aula

@osloaula

www.osloaula.no


Related Posts

Ekstrem™ in Gentle Green

Ekstrem™ e il tessuto Gentle

Jos Pelders, il fondatore di Febrik, azienda del gruppo tessile Kvadrat, ha fatto due chiacchere con noi tra un trasferimento in aeroporto e...

Marie Jedig sitting on Ekstrem in Port in her Copenhagen apartment

Una casa giocosa a Copenaghen

Se Marie non lavorasse come creatrice di contenuti, passerebbe la sua vita sul palcoscenico, vivendo il suo amore per il teatro ed i musical...

Which Kneeling Chair is Right for You? Variable Plus, design by Peter Opsvik, 2021.

Quale sedia kneeling è quella giusta per te?

Sei curioso dei vantaggi che una sedia kneeling ha da offrire, ma non sei sicuro di quale sia quella giusta per te? Variable™, Variable™ Plu...