Siete afflitti da un mal di schiena che non vi dà tregua e vi costringe ad assentarvi dal lavoro?

Pubblicato il settembre 12. 2016

Salute e Lifestyle

Del


Relentless back pain associated with sick leave?

I dipendenti che danno il 100% durante l'attività lavorativa possono causare alla loro azienda una posizione di svantaggio.

Quando un dipendente volenteroso riconosce finalmente la sconfitta di fronte a un mal di schiena grave o a una forte stanchezza, non è lui l'unico a soffrire. Le aziende possono subire una grande perdita; il 15% delle persone che soffrono di mal di schiena restano assenti dal lavoro per più di un mese (Bevan).

Perché succede questo?

Il cattivo uso dei connettori principali della colonna vertebrale, la cui funzione è quella di contribuire a farvi compiere una serie di movimenti, avrà come conseguenza un mal di schiena grave o, peggio, un nervo schiacciato. La colonna vertebrale ha la funzione di aiutarvi a stare in piedi, pertanto, se i dipendenti stanno seduti senza muoversi alla loro scrivania curvati in avanti per ore e ore, è facile capire perché mal di schiena e stanchezza cominciano a farsi sentire. Le spese associate al mal di schiena costano all'economia europea 240 miliardi di Euro all'anno (The Fit for Work Europe Coalition).

Non sottovalutate il problema di un avviso di "fuori ufficio".

Una soluzione può essere rappresentata dall'adozione di scrivanie regolabili in altezza, che consentono di stare seduti e/o in piedi. Questa strategia potenziale per ridurre il tempo che si trascorre seduti è stata esaminata in vari studi. Anche se assistiamo a una tendenza crescente per quanto riguarda le scrivanie regolabili, solo 1 lavoratore su 10 usa la propria scrivania in modo attivo (Chau e al). Benché il tempo totale che si trascorre stando seduti sia diminuito rispetto all'assenza di interventi, è ancora notevolmente inferiore alle due-quattro ore raccomandate dagli esperti (Shrestha et al). Le scrivanie regolabili in altezza non hanno avuto un effetto significativo sulle prestazioni lavorative, sui sintomi muscoli-scheletrici, o sulle assenze dal lavoro per malattia. Al fine di rendere le scrivanie regolabili in altezza più efficaci e invitanti per i dipendenti, è necessario usare una sedia in movimento, per fornire loro un sostegno in tutte le posizioni.

Niente più assenze per malattia.

Degli studi longitudinali ben progettati hanno valutato i fattori associati al congedo per malattia. L'evidenza suggerisce che la prevenzione del mal di collo e di schiena attraverso la raccomandazione di restare attivi è giustificata. Se l'ufficio è dotato di sedie in movimento, progettate in modo specifico per questa funzionalità, non vi è la necessità di incoraggiare a fare pause più lunghe, giri all'interno dell'ufficio, o riposini pomeridiani che interrompono il flusso della creatività. Le sedie in movimento stimolano l'intero corpo, riducono il sovrappeso e aprono la zona lombare, i muscoli flessori delle anche e i muscoli dei glutei. I vantaggi per i dipendenti includono dipendenti più sani e più produttivi e un impatto generale positivo sulla redditività dell'azienda.

Fonti citate:

Bevan, Stephen. The Impact of Back Pain on Sickness Absence in Europe. The Work Foundation. 2012

Chau et al. International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity. BioMed Central Ltd. 2014

Shrestha et al. Workplace interventions for reducing sitting at work. Cochrane Database of Systematic Reviews. 2016. Issue 3.

The Fit for Work Europe Coalition. Making Work Count - How Health Technology Assessment Can Keep Europeans in Work.


Related Posts

Anche gli insegnanti di Yoga hanno un ufficio

Siamo onesti – chi non ha mai sognato di lasciare il proprio lavoro per seguire una passione? Ulrike Schäfer di Berlino era una importante m...

Uno sguardo nell’ufficio di due imprenditrici del campo della bellezza

Che cosa hanno in comune la cura del corpo e l’interior design? In entrambi questi settori, la tendenza verso ‘il naturale’ è sempre più pre...

Ekstrem protagonista di un video musicale norvegese.

Sembra proprio che la passione per Ekstrem abbia raggiunto anche la scena musicale. Nel nuovo video dell’artista Norvegese Emilie Nicolas ‘W...