Alessandra

Pubblicato il agosto 6. 2019

Stories

Del


Alessandra

Ciao Alessandra, raccontaci qualcosa di te!

Ciao, mi chiamo Alessandra, vivo vicino a Milano, in Italia e gestisco un blog che si chiama Gucki. Ho una laurea in Storia dell’Arte ed un diploma post laurea in Interior Design. Dopo la laurea ho lavorato in una casa d’aste per poi aprire una mia galleria d’arte a Milano insieme a due amici. Il design è sempre stato la mia passione ed ho iniziato a scriverne online nel 2013. Dopo circa un anno mi sono chiesta se Gucki sarebbe potuto diventare un lavoro a tempo pieno. Ho deciso di fare il grande passo, ho lasciato il mio lavoro per dedicarmi completamente al blog.. e sono orgogliosa di dire che ha funzionato! Sono diventata mamma un anno fa, e da quando la famiglia si è allargata le nostre vite sono diventate più frenetiche, ma di sicuro anche molto più divertenti!

Siamo curiosi, cosa significa Gucki?

Gucki nasce dalle pagine di un libro. Era tanto che cercavo il nome giusto per il mio blog e poi un giorno eccolo lì: Gucki è il nomignolo di Anna Mahler, la figlia di Gustav Mahler, compositore e direttore d’orchestra e Alma Schindler, una delle donne più attive e vitali del XX secolo. Il suo salotto ospitava le personalità artistiche più importanti, prima a Vienna e poi a Los Angeles. “Gucki” è la storpiatura della parola tedesca che significa “piccola osservatrice“. Mi è subito piaciuto moltissimo perché Anna ha vissuto in un’epoca storica chiave, ne è stata testimone, ha osservato tutto in prima fila. Gucki sono io: osservo ogni cosa, i dettagli non mi sfuggono mai!

work desk

Che cosa è necessario secondo te in uno spazio di lavoro?

Lavoro da casa e passo molto tempo davanti al pc portatile. Mi muovo spesso per la casa, specialmente da quando devo tenere d’occhio un bambino! Lavoro sul divano, sul letto, sul pavimento o sulla terrazza – praticamente posso lavorare ovunque! Per me, poter cambiare posizione e il movimento sono la chiave di tutto, in più mi piace avere sempre la luce naturale mentre lavoro. Dopo aver passato un po’ di tempo seduta su Variable balans ho capito quale sia l’importanza di usare una buona sedia; mi aiuta ad essere più concentrata ed ora riesco a stare seduta al tavolo per molto più tempo rispetto a prima.

 

Che cosa ritieni importante quando scegli gli oggetti per la tua casa

Come freelance passo molto tempo a casa, quindi per me la cosa più importante è unire forma e funzione. Devo sentirmi a mio agio ed avere il giusto equilibrio tra gli spazi dove lavoro e quelli dove vivo. Mi piacciono gli arredi funzionali e minimalisti, e ritengo che il design Scandinavo riunisca perfettamente questi due elementi.

Alessandra on Variable balans by dining table

Che cosa ti piace di più di Variable balans?

Mi piace la sensazione di equilibrio che si prova e come sento la schiena quando sono seduta. La prima volta che l’ho provato non pensavo fosse così comoda. Uso Variable per lavorare ed è diventata subito un’ottima compagna nel mio home office. Adoro i nuovi colori, hanno dato un tocco moderno e nuovo a un’icona del design.

Come inserisci il movimento nella tua vita quotidiana?

Vivo appena fuori Milano, la capitale del Design, il posto perfetto per vivere la mia passione! Ho la fortuna di vivere a pochi minuti dalla città ma anche di avere, a pochi passi da casa, il Naviglio Martesana, area verde con un mix perfetto tra luoghi storici e natura. Qui cerco di fare quotidianamente lunghe passeggiate prima o dopo il lavoro, mi aiuta a ordinare le idee.

Follow Alessandra

@gucki.it

www.gucki.it 

SHOP THE STORY


Related Posts

Man with a black hat looking up and holding one hand on his chest

Mike

Ciao Mike! Raccontaci qualcosa di te!Ciao! Mi chiamo Mike e sono un grafico ed illustratore freelance di Berlino, dove lavoro anche come ter...

woman arranging flowers in a room with pink walls

Eva

Ciao Eva! Ci racconti qualcosa di te? Ciao mi chiamo Eva. Ho una mente creativa, sempre alla ricerca di nuove ispirazioni e sono assolutamen...

Roberta

Ciao Roberta! Raccontaci qualcosa di te.Mi chiamo Roberta, vivo a Milano e sono un architetto, anche se principalmente lavoro come interior ...